HAMA LED LIGHT RING STEADY 120. UNA SOLUZIONE PER USARLO CON LE MIRRORLESS

anello di luce con fpl 01

Rino Giardiello ha recentemente testato su Nadir Magazine e su YouTube l’anello di luce prodotto da Hama, il LED LIGHT RING STEADY 120

Un perfetto kit di luce per i blogger che vogliono una luce bella e facile da gestire per i proprio video ed il kit proposto da Hama è la soluzione ideale, ma può essere utile anche ai fotografi e videomaker che vogliono una soluzione semplice, portatile e di qualità.

Sulla scatola del kit è specificato che l’anello di luce LED Light Ring Steady 120 è utilizzabile con qualsiasi smartphone grazie alla staffa al centro dell’anello, ma può essere utilizzato anche con le fotocamere a patto di metterle su un proprio treppiedi. Questa soluzione non era piaciuta troppo a Rino Giardiello che, infatti, nelle conclusioni su Nadir, aveva scritto:

“L’Hama Led Ring Light Steady 120 è un valido prodotto che può accompagnare con efficacia e semplicità il fotografo o il blogger nella quotidianità. La possibilità di alimentarlo tramite la porta USB del proprio computer, il caricabatterie dello smartphone o un Power Bank, ne estende e facilita le possibilità d’uso anche fuori casa. Proprio per questa facilità d’uso ed ottima luce, mi dispiace che la sua potenza non sia troppo elevata: è stata calcolata per illuminare bene un soggetto a distanza ravvicinata, il classico blogger che si riprende da solo o dei piccoli still life sul tavolo. Peccato anche che la staffa all’interno dell’anello sia solo per gli smartphone e non sia possibile sostituirla con una per le fotocamere. Dopo le prime riprese viene naturale volerlo adoperare di più, ma – purtroppo – non si può avere tutto dalla vita”.

anello di luce con fpl 1000px

Lo stesso Rino Giardiello, non datosi per vinto, ha trovato una facilissima soluzione: scoperto che la staffa per gli smartphone si può togliere semplicemente svitandola, basta inserire al suo posto una qualsiasi doppia vite d’aggancio per la testa di un treppiedi o direttamente la fotocamera (non serve la testa snodata per la fotocamera perché c’è già sotto l’illuminatore, salvo voler gestire le due inclinazioni in modo diverso).

La soluzione è venuta da un vecchio accessorio che giaceva nel cassetto da tanto tempo: una staffa per montare due faretti ai lati della videocamera. Un perno si è inserito nell’anello di luce (la filettatura è universale) e sull’altro si è inserita la Sigma fp L che, grazie alle sue ridotte dimensioni ed al peso contenuto, non ha creato nessun problema di stabilità. Ne avanza un terzo, ma non è da escludere che possa tornare utile.

Non è una soluzione da poco per chi vuole riprendersi usufruendo della qualità di una fotocamera rispetto a quella dello smartphone, con in più la praticità di non dover ricorrere ad un secondo stativo o treppiedi. Questa è giusto l’idea, un input per poter sfruttare l’illuminatore anulare della Hama anche con le fotocamere, cercando nei propri cassetti o su internet l’accessorio che possa fare al proprio caso. E’ anche un suggerimento per l’azienda: perché non includere un così semplice ed economico accessorio direttamente nel kit?

Francesca Giardiello © 02/2021
Riproduzione Riservata

Il video su YouTube:
https://youtu.be/dIEQDV0iVEk

L’articolo su Nadir Magazine
https://www.nadir.it/test/HAMA_LED-RING-LIGHT/hama-led-ring-light-steady-120.htm

Il test della Sigma fp L
https://www.nadir.it/ob-fot/SIGMA_FP-L/sigma-fp-L.htm