SIGMA “TOUCH&TRY” A MATERA: 2 GIORNI DI FOTOGRAFIA

Matera, foto © Rino Giardiello. Sigma dp0 Quattro in modalità SFD

Matera, 1-2 luglio 2019. I due giorni organizzati da Cine Sud Megastore e M-Trading Sigma Foto Italia nella splendida Matera, capitale della Cultura Europea 2019, all’interno dell’intenso programma “MAT 2019: Coscienza dell’Uomo”, sono ruotati intorno alla possibilità di provare le migliori ottiche Sigma serie Art e riceverle in prestito per andare a fotografare la Festa della Bruna, descritta e spiegata dal fotografo Marco Tortato, o per attivare un nuovo modo di vedere ed interpretare la realtà secondo Rino Giardiello con la sua “Arte del Vedere”.

Gli ampi locali di Cine Sud sono sempre stati affollatissimi e tutto ha funzionato alla perfezione grazie alla professionalità degli organizzatori, del personale ed all’entusiasmo dei partecipanti. Di seguito il report dell’architetto Maria Luisa Montemurro – pubblicato su Nadir Magazine – che ha partecipato alla lezione su “L’Arte del Vedere” sia teorica che pratica, mattina e pomeriggio, dedicandosi nello stesso tempo alla scoperta delle qualità del sensore Foveon grazie alla Sigma dp3 Quattro ricevuta in prestito.

Il workshop del fotografo professionista Rino Giardiello – direttore di Nadir Magazine e Sigma Ambassador per l’Italia – ha rappresentato una preziosa occasione di arricchimento, che ha coinvolto tutti i partecipanti, interessando fotografi già esperti e incoraggiando i più giovani e desiderosi di imparare.

Matera, Sigma Day, workshop di Rino Giardiello

Con la sua lezione teorica sull’importanza di imparare a vedere, Giardiello ha dapprima invitato a guardare la realtà con attenzione, in modo profondo, inconsueto, nuovo; ha poi guidato il gruppo in un’esperienza pratica: i fotografi sono partiti dalla sede di Cinesud Megastore – dove si era svolto il workshop – ma, non potendo raggiungere i famosi rioni “Sassi” né il bel centro storico di Matera – entrambi affollati per la festa patronale, si sono mossi tra gli edifici di una via secondaria della città. Tutti i partecipanti hanno incominciato a guardare quei luoghi con una modalità inedita, entusiasti di trovare ricchezza di sensazioni ovunque, e di riuscire a catturarne la bellezza nei loro scatti.

Matera, Sigma Day presso Cine Sud

Matera, Sigma Day presso Cine Sud. Workshop di Rino Giardiello

È stata una grande lezione professionale e umana: se si mettono da parte i condizionamenti e ci si apre ad un nuovo modo di vedere la realtà, si entra in dialogo con il mondo; un mondo ricco e straordinario dappertutto, dove l’uomo (o il fotografo) può imbattersi nella bellezza della natura; oppure, può trovare relazioni tra le geometrie delle architetture delle città; o ancora e soprattutto, può cercare e incontrare altri esseri umani e tante realtà.

Matera, workshop Rino Giardiello

L’evento è stato organizzato da “Coscienza dell’Uomo”: un progetto fotografico ampio; un percorso che mira a sensibilizzare le coscienze contro l’indifferenza; un movimento che invita a osservare e a pensare, attraverso una ricchissima serie di iniziative e mostre fotografiche prestigiose.

Maria Luisa Montemurro © 07/2019
Riproduzione Riservata

Matera, festa della Bruna. Foto © Rino Giardiello

Il progetto fotografico “MAT 2019 Coscienza dell’uomo” di Francesco Mazza, Antonello Di Gennaro e Maurizio Rebuzzini, è stato ideato nell’ambito di Matera 2019 con un preciso e coraggioso obiettivo: parlare all’uomo dell’uomo. Invitarlo ad osservare, non solo a guardare. Spingere chiunque si avvicini alle fotografie a prendersi del tempo per cogliere un dettaglio, incrociare uno sguardo, conoscere una storia, incontrare i cuori non solo di chi sta dietro l’obiettivo ma anche di chi siede davanti.

Cogliere, accogliere, osservare, dunque. È questa la fotografia per gli autori e i promotori di “Coscienza dell’uomo”. Riduttivo scattare, prioritario raccontare.

MAT 2019 progetto Coscienza dell'uomo

Commenta Francesco Mazza: “Un’esperienza importante vissuta con grande e appassionata partecipazione da tutti… ha lasciato il segno! Grazie ancora Rino, grazie a M-Trading per aver reso possibile un evento che resterà nella memoria di tutti. Un grazie va anche al bravo fotografo Marco Tortato e a tutti i partecipanti, in particolare a Michele Mazzilli!”.

Il programma completo dei due giorni dell’evento è qui.