DUMPLING FRITTI, CHE BONTA’!

I dumpling, i “ravioli cinesi” ben conosciuti dagli appassionati della cucina asiatica, sono una ghiottoneria per la quale, volendoli fare in casa come i tortellini ed i ravioli, occorre molto tempo e lavoro. Questo è il motivo per cui spesso li compriamo già fatti al supermercato o nelle gastronomie e non sono affatto male anche se, con la pasta ripiena, meglio non chiedersi cosa ci sia dentro! Su GhiottaMente, la ricetta di una salsa speciale per condirli ed il modo, ben più gustoso, per cucinarli fritti in padella anziché bolliti nella pentola. Come si può vedere dalle foto che accompagnano l’articolo, la presentazione è molto elegante ed il gusto, credetemi sulla parola, eccellente!

surg_dumpling11

Da precisare che “fritti in padella” non significa “immersi nell’olio” come si fa, per esempio, con le patatine fritte. La maggior parte delle ricette asiatiche sono “fritte in padella” ma s’intende che il cibo viene cotto in una padella con un po’ di olio, a volte lentamente ed a volte molto velocemente. Quando si parla di “vera frittura”, quella delle patatine fritte, si parla di “frittura profonda” o “per immersione”. E’ un equivoco linguistico molto comune.

Sempre su GhiottaMente, una semplice ricetta estiva che Kate Chung creò per la sua “mamma italiana” nel 2013: un regalo particolare in occasione della Festa della Mamma. Una ricetta molto semplice e veloce dal gusto che sarebbe completamente italiano se non fosse per un piccolo accorgimento che la trasforma immediatamente in “Cucina Fusion”.

Le ricette non vi bastano? Dedicatevi alla coltivazione dello zenzero, davvero facile anche in vaso sul balcone di casa. Tutti i rizoma come lo zenzero e la curcuma sono facilissimi da coltivare e non necessitano di particolari cure o troppa attenzione. Avere spezie ed erbe fresche pronte per l’uso è senz’altro comodo, salutare e più gustoso.

Annunci