AGGIORNAMENTO NADIR MAGAZINE DEL 30 GIUGNO 2016

Dopo l’anteprima della prima mirrorless medio formato marchiata Hasselblad, l’interessantissima X1D che sta tanto facendo parlare di sé, un aggiornamento estivo di Nadir Magazine tutto dedicato ai libri. Iniziamo con “L’alba del volo“, il bel libro fotografico di Antonio Zuccon dedicato agli aerei della Prima Guerra Mondiale. Immagini affascinanti delle perfette ricostruzioni volanti dei modelli originali. La mostra è attualmente in corso nella città di Spilimbergo (PN) e resterà aperta fino al 10 luglio 2016, quindi, se interessati, affrettatevi.

Come articolo correlato, vogliamo segnalare un vecchio reportage sullo stesso argomento: l’AIRSHOW a Pescara nel 2000. Rino Giardiello, fotografo ufficiale della manifestazione, portò con sé sua figlia Francesca che allora aveva solo 9 anni e gli sviluppi sono stati sorprendenti.

Chiunque pratichi la fotografia sa bene che il tempo di posa è, insieme al diaframma, ciò che determina l’esposizione, e quindi l’aspetto finale dell’immagine. “La fotografia è per sua natura legata all’istante. Nasce e si sviluppa come arte dell’attimo. Il cammino verso questa meta è stato, però, lungo e complesso”. E’ da questa premessa che parte l’analisi di Diego Mormorio nel suo libro “Catturare il tempo“, che individua un momento preciso in cui, nella cultura occidentale, l’uomo ha iniziato a rapportarsi in un certo modo con lo scorrere del tempo.